Grassi Idrogenati

La margarina è il prodotto che ne è più ricco per definizione (anche se oggi ne esistono in commercio alcune non prodotte per idrogenazione).

Se da un lato i vantaggi di questo procedimento sono evidenti: solidità, lunga conservazione e costi, dall'altro i grassi idrogenati o trans-esterificati, già da diversi anni, sono ritenuti dannosi per la salute, accusati di far alzare i livelli di colesterolo cattivo, provocare danni alle arterie, e di conseguenza malattie cardiovascolari. Infatti, a differenza dei grassi saturi che, in quantità corrette, sono utili all'organismo, i grassi idrogenati non sono assolutamente necessari: la quantità giornaliera raccomandata è pari a zero grammi.

Alimenti a rischio grassi idrogenati - Margarina: contrariamente a quanto pensano molti (facendosi ingannare dall'origine vegetale del prodotto) la qualità alimentare della margarina è pessima. Dolci: quasi tutti i dolci possono contenere grassi idrogenati: merendine, gelati, budini, cioccolatini, biscotti, crostate, torte, meringate, ecc. Pasta sfoglia: fino a qualche anno fa, quasi tutte le sfoglie pronte per preparare torte salate e torte verdi contenevano grassi idrogenati o margarina; per fortuna la situazione sta lentamente migliorando. Alimenti del fast food: patatine fritte, crocchette, dolci. Altri alimenti: dadi per brodo, salatini, focaccine, barrette e snack vari, patatine confezionate.

Calendario corsi Ecm

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26

Chi siamo

FeradoNel 2007, su iniziativa di giovani professionisti, provenienti dal settore del marketing e dell'organizzazione eventi, nasce Qiblì.
Leggi tutto

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email nella nostra mailing list per rimanere aggiornato sulle nostre attività.


Qiblì srl

V.le Gramsci, 138 - 74023, Grottaglie (Ta)
Email: info@qibli.it
PI: 02673960734
Vai all'inizio della pagina